Adorazioni Mensili

CREDERE: proclamiamo la veritą di Dio

La Parola ascoltata, interiorizzata e che attende di essere vissuta, ora – nel momento che segue la sua proclamazione e spiegazione – si fa atto esterno e corale di fiducia che nasce dalla professione e conferma della fede che sentiamo dentro di noi, come Chiesa che vive il suo Credo quotidiano riconoscendo una presenza che è inizio, tramite e meta della nostra vita.
Il Credo dei cristiani non è una proclamazione di verità astratte o di diritti doveri continuamente proposti e riproposti, discussi e ridiscussi. Il simbolo della fede è la storia delle esperienze vissute e rivelate da Cristo, trasmesse alla sua Chiesa, rivissute nella liturgia.
Subito sorgono delle domande: chi di noi può dire di possedere la fede? In che cosa crede il cristiano? Quali sono i contenuti della sua fede? Come può verificare se la sua fede è autentica? Questa virtù teologale, insieme alla carità e alla speranza, non è un patrimonio che uno detiene solo per impegno personale o eredita dall’insegnamento ricevuto da uomini e donne di fede, e non è nemmeno una conquista ottenuta una volta per sempre. Possiamo però dire di essere posseduti dalla fede.

scarica l'adorazione