Preghiere

Riparare la casa ... con Mons. Petagna - veglia di preghiera dicembre 2007

“Va’ e ripara la mia casa”, sono le parole che Gesù rivolse a san Francesco nella chiesetta di san Damiano, parole che rivolge ancora oggi a tutti noi. Abbiamo voluto, quest’anno, metterci in cammino accogliendo e seguendo il comando che Gesù rivolse a Francesco, vogliamo farlo lasciandoci guidare da mons. Petagna che accanto alla sua spiritualità ha voluto offrirci anche quella del grande santo di Assisi.
Ma quale casa dobbiamo riparare? Quella del nostro cuore, accogliendo Dio come Padre amante e misericordioso, accordando i nostri sentimenti sui suoi, e quella della comunità, della Chiesa, nella trasmissione della Parola, nell’accoglienza dei fratelli, nell’offerta del servizio. Abbiamo visto, il vescovo Petagna come Padre del gregge a lui affidato, un Padre che si preoccupa dei suoi figli anche da lontano, lo incontriamo stasera come Pastore e riparatore di quella parte di Chiesa che gli è stata data in consegna. E siccome è ben consapevole che per riparare una casa bisogna sempre partire dall’ analisi delle fondamenta, ci insegna che bisogna verificare, in vista di un consolidamento, che questa sia ben fondata sulla Roccia che è Cristo.
in occasione delle celebrazioni per ricordare la traslazione dei resti mortali di Mons. Francesco Saverio Petagna nella cattedrale di Castellammare di Stabia