Articoli

50 anni di sacerdozio di don Felice Lammardo

Sono molti, una vita intera! Forse qualcuno potrebbe dare per scontata la fedeltà; è anche evidente che una volta che uno ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale è chiamato ad essere sacerdote in eterno per sempre. Però tradurre questa vocazione di Dio in un’esistenza umana di fede, è un miracolo; e ce ne rendiamo sempre più conto nella nostra società, dove la capacità di fare delle scelte che durino nel tempo sembra pian piano scomparire. Proprio per questo c’è ancora bisogno di fedeltà e dunque sia benedetto il Signore che ha donato a don Felice la fedeltà in questi cinquant’anni.

Proprio per unirci alla sua lode noi Religiose dei Sacri Cuori abbiamo accolto con gioia l’invito di prendere parte all’iniziativa della Parrocchia di Sapri, proprio in preparazione alla celebrazione del giubileo sacerdotale di don Felice.

Il programma prevedeva l’animazione dell’adorazione del giovedì 19 luglio e la Celebrazione Eucaristica della domenica 22 Luglio.

Animose e coraggiose, alcune di noi guidate da Madre Maricla, ci siamo recate a Sapri, precisamente nella Chiesa di Santa Croce. È stato un’ora di preghiera intensa; erano presenti don Felice, don Enzo, don Tonino, Don Antonio che ha presieduto l’adorazione e tanti fedeli. Lo schema dell’adorazione seguiva le parole: pronunziò la benedizione, lo spezzò, lo diede. Nonostante il caldo c’è stato un clima di raccoglimento e di preghiera.

Domenica 22 luglio ci siamo ritrovate nuovamente a Sapri per celebrare l’Eucaristia. Il tutto si è svolto all’aperto in una piazza a forma di anfiteatro. Prima della celebrazione abbiamo presentato la nostra Famiglia religiosa e il nostro Carisma con alcuni cartelloni illustrati e con la distribuzione di depliant e immagini del nostro fondatore Mons. Petagna.

La Celebrazione è stata presieduta da don Enzo. Durante l’atto penitenziale è stata data la parola alla Rev.da Madre Maricla che ha espresso la gioia di essere presenti lì in quel momento particolare e ha anche manifestato l’affetto che ci lega a quella Diocesi alla quale il Signore ha fatto dono di santi sacerdoti che ci hanno aiutato spiritualmente; in special modo a don Felice che ci conduce amorevolmente come un padre.

Particolarmente significativa è stata la presentazione dei doni: ogni segno era accompagnato da una breve introduzione e da un ritornello cantato.

Al termine della Celebrazione don Enzo e don Felice hanno ringraziato per la nostra presenza e tutta l’assemblea ha manifestato la sua gioia con un applauso.
Mentre gioiamo e ringraziamo il Signore con don Felice, gli auguriamo ancora tanto entusiasmo nel ministero che rende presente Cristo che illumina, redime e da’ la forza della grazia e dell’amore di Dio. Il Signore lo benedica e lo conformi al suo servizio.