Frammenti

Elenco articoli in questa rubrica

La fede (11)

Non dobbiamo contentarci di una fede in teoria, d'una fede speculativa e storica, dfi una semplice adesione del nostro intelletto alle verità insegnateci da Gesù Cristo, ma dobbiamo avere una tale convinzione capace di dare movimento, spirito ed anima a tutto il suo operare (Lettera pastorale 1864)... »»

La fede (3)

Non dobbiamo contentarci di una fede in teoria, d'una fede speculativa e storica, dfi una semplice adesione del nostro intelletto alle verità insegnateci da Gesù Cristo, ma dobbiamo avere una tale convinzione capace di dare movimento, spirito ed anima a tutto il suo operare (Lettera pastorale 1864)... »»

La fede (4)

La fede cristiana non è un puro acconsentimento del credere, nè una semplice sottomissione dello spirito; ma una cconsentimento e una sottomissione ragionevole, se non fossero ragionevoli il credere non sarebbe più una virtù (Dalla Scienza Cattolica)... »»

La fede (5)

La fede mette nelle nostre mani una giusta e sicura bilancia da pesarvi dentro tutte le cose del tempo, e misuratele con l'eternità trovarle di nessun valore e perciò indegne della nostra stima e dell'amor nostro (Lettera pastorale 1964)... »»

La fede (6)

Quanto è terribile alla luce della fede, lo stato dell'uomo cristiano che lontano da Dio per mancanza di amore, diventa ateo, ribelle e perciò da padrone e signore che era stato fatto di tutta la natura creata, si trasforma nel più orrido mostro in mezzo ad essa (dall'Istruzione pastorale sulla vita del cristiano in occasione dell'anno santo 1875)... »»

La fede (7)

La vera fede è più nel cuore che nell'intelletto: oppure è nell'intelletto e insieme nel cuore; nell'intelletto per farlo credere amando, nel cuore per farlo amare credendo; e se il principio ne è la grazia, la forma e l'alimento ne è l'amore (dall'Istruzione pastorale sulla vita del cristiano in occasione dell'anno santo 1875)... »»

La fede (8)

Se il torrente odierno di tante false massime e tante iniquità, travolge miseramente le anime nel baratro dell'errore e della colpa, teniamoci fermi alla vera dottrina di Gesù Cristo, discendiamone alla pratica, e così potremo dire di vivere veramente vita cristiana (dall'Istruzione pastorale sulla vita del cristiano in occasione dell'anno santo 1875)... »»

La fede (9)

Quanto è terribile alla luce della fede, lo stato dell'uomo cristiano che lontano da Dio per mancanza di amore, diventa ateo, ribelle e perciò da padrone e signore che era stato fatto di tutta la natura creata, si trasforma nel più orrido mostro in mezzo ad essa (dall'Istruzione pastorale sulla vita del cristiano in occasione dell'anno santo 1875)... »»

La fede (2)

Derivando da Dio ugualmente la ragione e la fede, non possono essere queste fra loro contrarie: parti del medesimo seno, ruscelli del medesimo fonte, raggi del medesimo sole debbono avere fra loro naturale attinenza e non mai opposizione (Dalla Scienza Cattolica)... »»

Famiglia di Nazaret: modello di vita

La famiglia della casa delle Vittime dei Sacri Cuori di Gesù, Giuseppe e Maria, deve andar sempre modellandosi sulla santa Famiglia di Nazaret, e questa dovrà tenersi da quelle sempre dinanzi agli occhi, come terso e vivido specchio di purissima luce, che riflessa nei loro cuori, vi formerà somigliantissima e santa immagine della beata unione in terra di quei tre sacratissimi Cuori.... »»

Cuore di Gesł

L'unico oggetto, il quale deve avere ampio ed intero possedimento del cuore delle Vittime, è l'adorato Cuore di Gesù, ed i Cuori di Giuseppe e Maria sono da considerare come mezzi di aiuto e di stimolo fornitici da Dio a poter sempre più e meglio avvicinarci, penetrare ed innestarci nel Divin Cuore adorabile del Redentore (Dalle Regole Originali)... »»

Adorazione

Le Vittime del Cuore di Gesù cioè i martiri del suo amore, debbono rivolgersi incessantemente, applicatamente, ardentemente attorno alla Vittima d'infinita carità, dimorante sempre viva in mezzo a loro nei santi Tabernacoli (dalle Regole Originali)... »»

La fede (1)

Se talvolta l'istruzione non manca in materia di fede, spesso però manca la sottomissione dell'intelletto, la semplicità dell'anima, l'umiltà del cuore, e perciò non si vede nulla nei misteri della fede (Lettera pastorale 1864)... »»

L'umiltą

L'umiltà deve essere la virtù principalmente sentita, ben radicata ed altamente profonda nel cuore delle Religiose dei Sacri Cuori... »»
«« « Prec. 1 2 3